Cosa non vi è “chiaro” delle mail?

Cosa non vi è “chiaro” delle mail?

Devo dire che ricevendo certe mail riesco ancora ad INC… ontrare nuovi spunti per scrivere articoli per cercare di evitare certi comportamenti STU… pefacenti.

 

 

Come usiamo le mail (sbagliando)

Sapete che c’è ancora gente che invia nome utente e password via mail?

Vi è mai capitato di ricevere “la password per il tuo account è xxxx”?

 

Beh a me sì, quella sopra è un esempio (veramente ricevuto ma reso anonimo).

 

E tramite queste password si possono inviare documenti fittizi, fingersi noi presentandoci al fornitore/ente, ecc

Capite il problema anche voi immagino e il motivo del mio “stato d’animo”

 

HAI BISOGNO DI SENSIBILIZZARE, O AGGIORNARE, IL PERSONALE SU TEMATICHE RELATIVE ALLA SICUREZZA?

Perché capita

La spiegazione non ha bisogno di tanti tecnicismo: la mail non è nient’altro che un messaggio di testo.

 

Sì, avete capito bene: un semplice messaggio di testo

 

Anche la PEC è inviata come testo: ricordiamoci che sostituisce una Raccomandata, ma se aprite la busta anche la Raccomandata è scritta in italiano leggibile, mica in linguaggio segreto.

Semplicemente passa attraverso dei server che certificano la spedizione da parte nostra e la ricezione da parte del destinatario

Quindi non è sicuro: è CERTIFICATO, non SICURO!

 

Aggiungiamo che, come accennato sopra, per recapitare il file da voi al destinatario i server di posta non si contattano direttamente.

Inviano il pacchetto (formato testo) attraverso gli uffici postali (server) di chissà dove nel mondo… magari in Russia o in Cina…

Non avremo mai modo di sapere se passano da un server fittizio, uno “bucato”, uno che “sniffa” la posta degli altri… e chissà cos’altro.

 

 

Così la nostra password potrebbe essere in mano a…

(se lo sapessi ve lo potrei dire ma ovviamente non posso)

Come risolvere

Beh, innanzitutto non facendolo noi per primi!

(se poi siamo di quelli che gestiscono certi servizi… ancora a maggior ragione)

 

Poi segnalando a chi lo fa che tale metodo è assolutamente inadeguato (e pericoloso).

E ancora: diffondendo la conoscenza che inviare password a mezzo mail è sbagliato e rischioso.

 

Esistono mille altri metodi che criptano (cioè rendono illeggibili) i messaggi, e sono accessibili a tutti.

Basterebbe anche solo usare Whatsapp (ovviamente se non vi fate rubare il profilo, vedete articolo qui)

 

Insomma, basta passare per SCE… llerati

 

LA SICUREZZA NON PUÒ ESSERE PER MOLTI,

DEVE ESSERE PER TUTTI!

Nessun Commento

Inserisci un commento